New Updates
Sidebar
Recent posts from different topics.

22 settembre 2017

Pan brioche dolce


Finalmente un preparato completo per pan brioche, subito pronto per realizzare in casa morbide brioche! Un lievitato dolce speciale, perfettamente soffice e alveolato internamente, morbido e dalla splendida doratura, che si presta ad essere farcito come meglio piace. Un impasto particolarmente comodo, ottenuto senza il minimo sforzo, da tenere a portata di mano per preparare delle deliziose colazioni o merende nei periodi in cui si dispone di poco tempo. E' perfetto per realizzare graziose forme svariate, morbide trecce, sofficissimi panini da gustare semplici o arricchiti con l'aggiunta di gocce di cioccolato, frutta secca e ripieni golosi, l'ideale da servire in ogni momento della giornata. Splendida la corona di pan brioche già pronta per la colazione del week end!


Pan brioche dolce

 

Ingredienti
 

Preparato completo per Pan brioche Ruggeri 
200 ml di acqua
 

albume o latte, per spennellare
granella di zucchero
 

Procedimento
 

Versare 200 ml di acqua tiepida nella planetaria, aggiungere il preparato e lasciare riposare per almeno 5 minuti. Impastare e lasciare ancora riposare il composto coperto per 30 minuti.
Mettere l'impasto sulla spianatoia e ricavare 7 pezzi dal peso di 90 g ciascuno, formare dei paninetti ruotandoli dentro il palmo della mano e facendo una leggera pressione sulla spianatoia, fare lievitare ben distanziati in uno stampo per ciambella foderato con carta da forno.
Spennellare con albume o latte, cospargere la superficie con la granella di zucchero e cuocere nel forno caldo a 180°C per circa 30 minuti, coprendo con carta alluminio se la superficie si dovesse scurire troppo.


Per una colazione ideale, consulta le ricette di lievitati dolci per trarne ispirazione: 



Pubblicato da Seddy

Pan brioche dolce

6 settembre 2017

Crostata Tartufata


La Crostata Tartufata è un dolce godurioso, molto elegante e scenografico, perfetto per conquistare i palati più raffinati. Una bontà tutta da gustare, composta da una deliziosa pasta frolla profumata di vaniglia, ripiena di crema al mascarpone e caffè, morbida e vellutata, con l'immancabile tocco goloso dei tartufi al cioccolato fondente, che la rende irresistibile! Una ricetta nel complesso molto semplice e meno articolata di quanto possa sembrare, facile da realizzare, creata per soddisfare la voglia di gustare un cofanetto ricco di bocconcini ghiotti e invitanti.  La Crostata Tartufata è l'ideale da servire come dessert o come accompagnamento del thè pomeridiano, adatta da proporre con grande piacere nelle occasioni importanti, specialità unica e insuperabile!


La scelta ideale...
Per la preparazione della Crostata Tartufata ho scelto di utilizzare il tappetino microforato, antiaderente della nuova linea PROGETTO CROSTATE della Pavonidea, che facilita la distribuzione ottimale del calore. Per creare crostate perfette, il tappetino microforato è in abbinamento all'innovativa fascia inox microforata quadrata (dim. 190x190x35 mm), anch'essa della linea PROGETTO CROSTATE della Pavonidea. Ottimale la cottura!

Crostata Tartufata

Ingredienti

Per la pasta frolla:
250 g di farina 00
125 g di burro
100 g di zucchero a velo vanigliato
1 uovo
aroma di vaniglia
(o scorza di limone grattugiata)
un pizzico sale
Per il ripieno:
Crema al mascarpone
250 ml di mascarpone
120 ml di panna
2 cucchiai di zucchero a velo
2 cucchiaini di caffè ristretto
Per i tartufi:
100 g di cioccolato fondente
50 ml di panna
50 g di biscotti sbriciolati
15 g di granella di nocciole tostate
2 cucchiaini di caffè ristretto
cacao amaro in polvere q.b.

Attrezzature utili: tappetino microforato e fascia inox microforata rotonda Pavonidea


Procedimento

Preparare la frolla:
1. In una ciotola disporre la farine a fontana e collocare al centro il burro, lo zucchero, l'uovo, l'aroma di vaniglia, il sale e lavorare cominciando dal centro con le mani fredde. Cercando di lavorare il meno possibile rendere il composto omogeneo. 
2. Avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente e lasciare riposare 30 minuti in frigorifero.
Preparare la crema al mascarpone:
3. Lavorare il mascarpone con il caffè e ammorbidirlo.
4. A parte montare la panna con le fruste elettriche aggiungendo lo zucchero a velo.
5. Unire il mascarpone alla panna, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto, incorporare bene. Riporre in frigo.
Preparare i tartufi:
7. Versare la panna in un tegame, porre sul fuoco moderato e portare a ebollizione. Togliere dal fuoco. e immergere nella panna bollente il cioccolato, prima spezzettato finemente, e amalgamare alla preparazione con un cucchiaio di legno. Si dovrebbe ottenere un composto omogeneo al quale unire i biscotti sbriciolati e la granella di nocciole.
8. Fare raffreddare completamente, quindi unire il caffè. Mescolare bene in modo da incorporarlo perfettamente e fare rassodare in frigo per 1 ora o nel freezer per 30 minuti. Togliere dal frigo e, con un cucchiaino, ricavare delle palline, rotolare nei palmi delle mani per renderle ben tonde. Porre immediatamente su un foglio di carta da forno man mano preparate. Riporre in frigo per qualche minuto peima di passarle nel cacao amaro in polvere.
Comporre la crostata:
9. Accendere il forno a 180°.
10. Con l’aiuto del matterello stendere su un foglio di carta da forno l’impasto, foderare i bordi imburrati dello stampo e comporre il fondo della crostata. Premere con i polpastrelli in modo da fare aderire perfettamente le giunture della pasta.
11. Ritagliare un disco di carta forno da appoggiare sulla base della frolla bucherellata: ricoprire con uno strato di fagioli o ceci secchi.
12. Mettere nel forno a 180° e cuocere 15'-20', finchè la superficie non risulterà dorata. Questa cottura è detta "in bianco"poichè non è presente la farcitura. Terminata la cottura eliminare la carta e i legumi secchi, rimettere la pasta per altri 5' in forno. Togliere e far raffreddare.
13. Farcire la crostata con uno strato di crema al mascarpone livellandola bene. Completare la farcitura della crostata decorandola con i tartufini e il resto della crema al mascarpone distribuendola con l'aiuto di una sac à pache.
14. Spolverizzare di cacao e una volta composta conservare in frigorifero.



Pubblicato da Seddy

Crostata Tartufata

29 luglio 2017

Ciambella allo yogurt e nocciole


Semplicemente spettacolare! Per la Rubrica "Un dolce per ogni domenica" di Cuore di Sedano, la proposta di un dolce soffice e profumato: la ciambella allo yogurt e nocciole. La bontà delle ricette semplici stupisce sempre di più, raffinatissima nelle sue rotondità, un design particolare a raggiera la rende ancora più accattivante. Alla scoperta di novità, le belle forme Silikomart soddisfano pienamente i miei gusti. Un dolce facile da preparare, un vero comfort food, perfetto in ogni momento della giornata, per colazione o per merenda, l'ideale per ogni occasione speciale. La ciambella allo yogurt e nocciole è un classico della pasticceria, resa ancora più golosa se arricchita aggiungendo all'impasto di base frutta secca o gocce di cioccolato. Un'ampia scelta di varianti, deliziosa da gustare ricoperta da una glassa al cioccolato o agli agrumi, semplice o farcita con creme profumate. La ciambella allo yogurt e nocciole è un concentrato di sapori genuini, adatta ad ogni stagione, leggera se accompagnata da frutta fresca, sarà irresistibile!


La scelta ideale...
Il Made in Italy
Per la realizzazione della Ciambella allo yogurt e nocciole ho scelto lo stampo RAGGIO, della linea Pratika 3Design 100% Made in Italy, l'ideale per creare un dolce dall'effetto tridimensionale. Un design particolare e raffinato, con motivo a raggiera che permette di creare facilmente una delicata decorazione che renderà ogni dolce speciale per ogni occasione. Lo stampo è dotato di una fantastica bordatura interna che conferisce una leggera rotondità alla preparazione. Lo stampo permette di preparare dolci in versione cotta, ma anche semifreddi o mousse, garantendo risultati impeccabili!


Ciambella allo yogurt e nocciole

Ingredienti

200 g di farina 00 biologica
50 g di farina di nocciole
200 g di zucchero
3 uova
80 ml di olio di semi
1 vasetto di yogurt bianco o gusto a piacere (125 ml)
1 pizzico di sale
aroma naturale - Vaniglia Silikomart
scorza di limone
1 bustina di lievito per dolci

zucchero a velo, per spolverizzare

Accessori utili: Stampo in silicone RAGGIO 3Design Linea  Pratika Silikomart


Procedimento


Preriscaldare il forno a 170°C.
In una ciotola, con uno sbattitore, montare le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto bianco e spumoso.
Unire l'olio a filo, lo yogurt, il sale, la scorza di limone grattugiata, l'aroma di vaniglia e mescolare.
Aggiungere a cucchiaiate le farine mescolate con il lievito, con un movimento dall'alto verso il basso per non smontare il composto.
Versare il composto nello stampo unto e infarinato, cuocere a 170°C per circa 40 minuti o fino a cottura completa, facendo la prova stecchino. Far riposare nello stampo e sformare la ciambella solo quando sarà fredda. Sistemare su un piatto di servizio e decorare a piacere con zucchero a velo prima di servire.


A presto con nuove idee
e novità Silikomart 
imperdibili!

Pubblicato da Seddy

Ciambella allo yogurt e nocciole

21 luglio 2017

Cupcakes alla Vaniglia


Deliziosi e allegri Cupcakes alla Vaniglia, ricoperti da un goloso frosting al cioccolato bianco, per rendere particolarmente squisito un momento di piacevole relax.  La bontà del dolce regala sensazioni gradevoli, con piccole torte da gustare, belle da vedere in tutta la loro raffinata delicatezza, l'ideale in occasione di un cake party. I Cupcakes alla Vaniglia sono semplicissimi da realizzare, composti da una base soffice, squisiti e invitanti, sono un'ottima soluzione per la merenda dei più piccoli, perfetti per arricchire il buffet delle feste. Sfiziosissimi da presentare, basta poco per dare un tocco di colore alle proprie giornate!


Cupcakes alla Vaniglia con frosting al cioccolato bianco
Ingredienti


Per l'impasto:

150 g di farina 00
150 g di zucchero
1 uovo
50 g di olio di semi
150 ml di latte
aroma naturale - Vaniglia Silikomart
un pizzico di sale
1 cucchiaino da tè di lievito
vanigliato per dolci
Per il frosting al ciccolato bianco:
200 g di formaggio spalmabile
100 g di cioccolato bianco
100 g di zucchero a velo
1 noce di burro

Note: se si desidera un frosting meno dolce, diminuire lo zucchero a velo regolando la consistenza.


Attrezzature utili: Cupcake decorating kit - Set pirottini in carta decorati con bandierine Silikomart



Procedimento 

Preparare l'impasto:
Accendere il forno a 180°C.
Mettere tutti gli ingredienti in un mixer e azionare fino ad amalgamarli bene, oppure in una ciotola, con una frusta o sbattitore, mescolare lo zucchero e l'uovo, aggiungere l’olio a filo, gocce di aroma di vaniglia e il latte, fino ad amalgamare bene. Unire la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale in più colpi. Versare l'impasto ottenuto negli appositi pirottini di carta, posizionati nello stampo da muffin o negli stampini monoporzione in alluminio affinchè non si aprano in cottura, avendo cura di non riempirli oltre i 2/3. Mettere in forno caldo (180°C) per 20-30 minuti fino a doratura. Sfornare e raffreddare su una gratella.
Preparare il frosting per la copertura:
Sciogliere il cioccolato bianco con il burro a bagnomaria. In una ciotola a parte, montare il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo. Unire il cioccolato bianco al composto ottenuto e lasciare raffreddare 30 minuti in frigorifero, o finchè avrà raggiunto la giusta consistenza.
Per completare i cupcakes:
Mettere il frosting in una sac à poche con bocchetta a stella, coprire la sommità dei cupcake con un ciuffo di crema, decorare con le bandierine a cuoricino. Conservare in frigorifero.



Pubblicato da Seddy

Cupcakes alla Vaniglia

17 giugno 2017

Semifreddo al Pistacchio


E' finalmente arrivata l'estate! Momenti di relax e voglia di deliziose proposte fresche e delicate da gustare nelle giornate calde. Idee golose da sperimentare per un dolce ristoro, sbizzarrendosi ogni volta con gusti e abbinamenti diversi. Il Semifreddo al Pistacchio è un dessert accattivante e raffinato, realizzato con le bellissime forme Silikomart, pratiche e innovative, sempre di sicuro effetto. La ricetta del Semifreddo al Pistacchio con il latte condensato è strepitosa, molto semplice da preparare e senza uova, bastano pochi ingredienti, un giro di fruste ed il gioco è fatto! Tanti cuoricini dalla consistenza cremosa, tutti in un dolce al cucchiaio sfizioso e ricco di gusto, morbido ed avvolgente, elegante da servire in tavola e perfetto per rendere speciale ogni occasione.


La scelta ideale...
Il Made in Italy
Per la realizzazione del Semifreddo al Pistacchio ho scelto il kit per tronchetti MAGIC BÛCHE di Silikomart, 3Design Made in Italy insieme al tappetino in silicone MAGIC LOVE MAT, l'ideale per creare un dolce dall'effetto tridimensionale. Lo stampo è composto da un supporto in plastica dentro al quale inserire tappetini in dotazione. Un solo supporto per diverse preparazioni: sarà sufficiente cambiare il tappetino per realizzare un tronchetto perfetto con texture diverse, che renderanno le creazioni uniche e raffinate. Facilissimo da utilizzare con un risultato impeccabile!


Semifreddo al Pistacchio
Ingredienti
Per il latte condensato:
250 g di latte intero
150 di zucchero a velo vanigliato
20g di burro
*1ucchiaio di amido nel caso di zucchero semolato.
Per il semifreddo:
400 ml di panna
250 g di latte condensato
50 g di crema di pistacchio

Attrezzature utili: stampo MAGIC BÛCHE e tappetino in silicone MAGIC LOVE MAT Silikomart


Procedimento

Preparare il latte condensato: in un pentolino scaldare il latte con lo zucchero a velo vanigliato. Aggiungere il burro, portare a bollore e abbassare la fiamma. Mescolare di continuo e cuocere circa 10-15 minuti, fino a fare addensare. Quando sarà cremoso, lasciare raffreddare per qualche minuto, porre in un barattolo di vetro e conservare in frigo.
Preparare il semifreddo: in una ciotola iniziare a montare la panna con le fruste (o in una planetaria), aggiungere a filo il latte condensato mescolato con la crema di pistacchio. Per il montaggio, scegliere il tappetino desiderato e inserirlo all'interno della bûche. Versare il composto, quindi mettere in freezer e lasciare in freezer il tempo necessario per solidificare (almeno tutta una notte). A piacere, servire freddo da freezer cosparso con granella di nocciole.


A presto con nuove idee
e novità Silikomart !


Pubblicato da Seddy

Semifreddo al Pistacchio

16 giugno 2017

Crostata con confettura di fragole


La Crostata con confettura di fragole è un dolce sano e nutriente, composto da un guscio di pasta frolla e ripieno extra goloso. La particolarità di questa torta deliziosa è la leggerezza, oltre ad essere facilissima da realizzare, regala una consistenza morbida e croccante allo stesso tempo, ricca di gusto e profumi. Molto delicata, preparata con olio e senza burro, lo zucchero di canna grezzo caratterizza il bel colore scuro, mentre l'aroma la rende piacevole e invitante. L'ideale da consumare a colazione o merenda, ottima da gustare anche a fine pasto, una vera specialità!


Crostata con confettura di fragole

Ingredienti

Pasta frolla all'olio e zucchero di canna grezzo
330 g di farina 00
100 g di zucchero di canna grezzo
2 uova
70 g di olio di semi
1 limone biologico,
solo la scorza (senza la parte bianca)
aroma di vaniglia
un pizzico di sale
Ripieno
Confettura fragole "Natura Golosa" Vis

Accessori utili: stampo crostata con fondo mobile

Procedimento

Preparazione della pasta frolla
In una ciotola versare la farina e lo zucchero di canna grezzo, poi unire l'olio, le uova, l'aroma di vaniglia, la scorza di limone grattugiata, il pizzico di sale e lavorare l'impasto rapidamente.
Trasferire l'impasto sul piano di lavoro, compattarlo con le mani in un panetto liscio e avvolgerlo nella pellicola trasparente. Riporre in frigorifero.
Completare la preparazione della crostata
Preriscaldare il forno a 180°C.
Sistemare la frolla sul piano di lavoro leggermente infarinato e lasciarne 1/3 per le strisce. Sistemare la parte più grande di impasto tra 2 fogli di carta forno e stenderla con un matterello. Togliere la carta forno di superficie e, mantenendo la carta forno alla base, adagiare la pasta all'interno di uno stampo con fondo mobile rialzando i bordi; bucare la base con i rebbi di una forchetta. Con la parte di impasto più piccola ricavare delle strisce di pasta larghe 1 cm e tenere da parte. Farcire l'interno con la confettura, livellando bene la superficie con un cucchiaio. Distribuire le strisce di pasta sulla superficie incrociandole a formare il classico reticolato.
Cuocere in forno caldo per 30-35 minuti (180°C). Togliere con attenzione dal forno e lasciare raffredare completamente prima di sformare.





Pubblicato da Seddy

Crostata con confettura di fragole